COME SARA’ VIVERE NELLA CITTA DEL FUTURO

 

img0-650x406.jpg

in costruzione Masdar City, che si propone come la città più eco-sostenibile del mondo.

BUONA LETTURA :…….che ne pensate?……

Come sarà vivere nella città del futuro

pubblicato da : Francesca Amurri

Annunci

INTEGRARE LE TECNOLOGIE NELLA DIDATTICA

Esistono molte applicazioni on line che ci permettono di creare gratuitamente presentazioni con risultati sorprendenti. L’utilizzo di questi strumenti è ormai una delle tecniche più diffuse per integrare le tecnologie nella didattica .

Essi costituiscono l’alternativa all’utilizzo di programmi a pagamento installati nel Pc come Power Point.

Scopo di una presentazione multimediale è quello di catturare l’interesse del pubblico a cui si rivolge, illustrando in maniera chiave e possibilmente accattivante un progetto, un’idea, un prodotto, i risultati di una ricerca e così via.

Stiamo provando  a sperimentare l’uso di PowToon e Prezi , vi propongo la visione dei primi risultati.

pubblicato da : FRANCESCA AMURRI

VI PROPONGO ALCUNI LAVORI EFFETTUATI DA ALUNNI DELLE CLASSI TERZE  e SECONDE

LUCANGELI RICCARDO  III B

Energia-Centrale Eolica by Lucangeli Riccardo III B

BRINCI ALESSANDRO III B : centrale nucleare

BRINCI ALESSANDRO III B

VERDECCHIA FERDINANDO III B : centrale idroelettrica

Centrale idroelettrica by VERDECCHIA FERDINANDO

MARIKA MANNOCCHI, BEATRICE TOMASSINI e FEDERICA TOTO’   II A

l’EDILIZIA IN MODO DIVERTENTE

ANDREA ORTOLANI III B : l’energia del Sole

La centrale solare

 

 

energie-rinnovabili-intervista-a-francesco-dugoni-di-agire

The Truman Show: una vita tra finzione e realtà

tumblr_n0j5blk0vc1t2sjroo1_500

Truman è costretto, a sua insaputa, a vivere in un reality show trasmesso tutti giorni a tutte le ore che  segue ogni secondo della sua vita a partire dalla nascita. La città dove abita, Seaheven, è completamente circondata dall’acqua; la sua paura per il  mare gli impedisce di fuggire. Un giorno, per via di problemi tecnici della regia, Truman nota che alla radio descrivono ogni suo singolo movimento; insospettito, decide di indagare. Il ritorno del padre, che lui ritiene morto in mare, sospende momentaneamente le ricerche. Altri fatti strani insospettiscono il protagonista. Alla fine, Christof, il regista, decide di confessare tutto a Truman. Il protagonista deciderà di rimanere nel mondo “perfetto” o preferirà tuffarsi nell’ignoto?

Consiglio la visione di questo film non solo per la fantastica trama, ma anche per i tantissimi temi affrontati come il desiderio della fuga che riesce a far superare una grandissima paura al protagonista. The Truman Show, inoltre, permette di far riflettere su come una vita apparentemente “perfetta” non sia proprio così “perfetta”.

 

Se questo post ti ha incuriosito, ti consiglio di vedere questo video.

Sara Totò – III A

 

 

 

IL LINGUAGGIO DELLE COSE

AVVIO AL PENSIERO COMPUTAZIONALE
una lezione diversa dalle solite
IC Petritoli Scuola Secondaria di I° grado CLASSE I A

 a.s  2015/2016
disciplina Tecnologia – docente :

Francesca Amurri

Il linguaggio delle cose

Condividiamo  un lavoro svolto nella classe I A la scorsa settimana . Se cliccate  su Il linguaggio delle cose sarete ricondotti ad una presentazione in Prezi che illustra l’attività didattica svolta.

FRANCESCA  AMURRI